MXGP 2016 – Qatar & Thailandia

Finalmente l’attesa è finita! La stagione 2016 è cominciata!
La prima gara dell’ MXGP 2016 si è svolta di consuetudine in Qatar nella pista realizzata all’interno del circuito di Losail. Nella MX2 Jeffrey Herlings è tornato a dominare seguito però da un non troppo distante Dylan Ferrandis che gli ha dato del filo da torcere nelle manche (ma che però nelle prove della Thailandia ha avuto un infortunio alla spalla e quindi salterà qualche gran premio). Paul Jonass, sempre alle spalle dei primi, ha compiuto una gran gara con qualche rischio ma portandosi a casa la terza posizione nel primo GP della stagione.

Una bellissima gara quella di Samuele Bernardini che fino alla fine della seconda manche è rimasto molto vicino ai primi; purtroppo un guasto alla moto lo ha ridotto in nona posizione totale  ma comunque un bellissimo risultato.

Passando alla classe regina Tim Gajser è stato la rivelazione di questa stagione appena iniziata! Con una grinta che solo i grandi campioni hanno è entrato nella classe MXGP ed ha vinto tutte e due le manche.

La seconda posizione se l’è aggiudicata Romain Febvre, il campione in carica, che a sua volta l’anno scorso da “Rookie” come Tim Gajser ha vinto il suo primo mondiale in MXGPAntonio Cairoli in quinta posizione ha deciso di procedere con più calma a causa del suo ultimo infortunio in allenamento, ma del resto il mondiale è appena iniziato. Gran coraggio per Clement Desalle che nonostante i dolori dovuti all’infortunio ha deciso di provare a gareggiare. Per Ale Lupino non è stata una gara semplice e il risultato sicuramente non uno dei migliori però come detto prima il mondiale è appena iniziato!

Passando all’MXGP della Thailandia che si è tenuto il 5-6 marzo nella pista di Suphan Buri il problema più grosso sono state le temperature altissime che hanno ridotto i piloti a gareggiare con gilet refrigeranti, e dopo ogni manche ad immergersi in vasche piene di acqua per reidratarsi e rinfrescarsi.

Nella MX2 troviamo ovviamente Jeffrey Herlings dominante e determinato seguito da Max Anstie e Jeremy Seewer. Paul Jonass con il quinto posto e Samuele Bernardini in dodicesima posizione.

Nella classe MXGP Romain Febvre non lascia spazio a nessun’altro e si aggiudica la vittoria, Tim Gajser continua la sua scalata verso la vetta dell’MXGP seguito da Evgeny Bobryshev.

Antonio Cairoli che nella 1° manche si era guadagnato un bel secondo posto ha dovuto rinunciare al podio per colpa di problemi tecnici alla moto nella seconda manche.

La prossima gara che sarà a Valkenswaard il 27-28 Marzo!

Articolo redatto da Eleonora Maggiani

 

VN:F [1.9.22_1171]
Rating: 9.0/10 (1 vote cast)
MXGP 2016 - Qatar & Thailandia, 9.0 out of 10 based on 1 rating

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>